Fermer

Centro Internazionale di Studi sugli Insediamenti Medievali (CISIM – Cherasco)

LaMOP (CNRS, Université de Paris 1 Panthéon-Sorbonne)

Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino

con il patrocinio di

Centro Internazionale di Ricerca sui Beni Culturali – Associazione Culturale Antonella Salvatico

Città di Cherasco

 

Convegno internazionale (Torino/Cherasco, 20-22 ottobre 2017)

Le pietre delle città medievali. Materiali, uomini, tecniche

(area mediterranea, secc. XIII-XV)

 

Colloque international (Turin/Cherasco, 20-22 octobre 2017)

Les pierres des villes médiévales. Matériaux, hommes, techniques

(aire méditerranéenne, XIIIe-XVe siècles)

 

Venerdì 20 ottobre 2017

Torino, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino (Corso di Laurea in Comunicazione Internazionale per il Turismo, Via Verdi 10, II piano, Torino)

Ore 14,30

Saluti del direttore del Dipartimento (Francesco Panero)

Introduzione al convegno (Philippe Bernardi, Giuliano Pinto)

Quadri generali – I

  1. La città materiale nelle fonti narrative e nei trattati (Sandrine Victor, maître de conférence Université d’Albi)
  2. L’iconografia della città (Marco Folin, Università di Genova)
  3. Perché si sceglie di utilizzare la pietra? (Marc Viré, INRAP, chercheur au LaMOP)

Discussione

Sabato 21 ottobre 2017

Cherasco, Palazzo Comunale – Centro Internazionale di Studi sugli Insediamenti Medievali

Ore 9,00

Quadri generali – II

  1. Maestranze locali e maestranze forestiere (Pierluigi Terenzi, Università di Padova)
  2. L’expérience du lambeau. Réflexions sur les pratiques de récupération de la pierre en milieu urbain dans la Méditerranée occidentale (XIIIe-XVe siècles) (Laura Foulquier, Université de Lyon 2)
  3. Lo sviluppo delle tecniche costruttive e degli usi della pietra nel contesto urbano (Daniela Esposito, Università Roma La Sapienza)
  4. Le rotte del marmo e della pietra nel Mediterraneo (Marco Nobile, Università di Palermo)

Ore 11,00

Approfondimenti geografici – I

  1. Legno e mattone. Consistenza edilizia e immagine degli insediamenti subalpini nei secoli XIII-XV (Enrico Lusso, Università di Torino)
  2. Le pietre dei monumenti bassomedievali in area subalpina (Maurizio Gomez Serito, Politecnico di Torino)
  3. Le città toscane (Andrea Giorgi, Università di Trento e Stefano Moscadelli e Fabio Gabbrielli, Università di Siena)

Discussione

Sabato 21 ottobre 2017

La Morra, Chiesa di San Sebastiano

Ore 15,00

Approfondimenti geografici – II

  1. Il ciclo produttivo della pietra e i suoi protagonisti: il caso di Genova medievale (Anna Boato, Università di Genova)
  2. Tra le pietre di una città rossa. Milano: edilizia pubblica e privata (XIV-XV secolo) (Beatrice del Bo, Università di Milano)
  3. Dal riuso ai nuovi materiali: Roma nel XV secolo (Ivana Ait, Università di Roma La Sapienza).
  4. Pietre e architettura nella Sicilia tardomedievale (XIII-XV secolo) (Emanuela Garofalo, Università di Palermo)
  5. Pietra, cave e cantieri nella Sardegna medievale (Alessandro Soddu e Franco G.R. Campus, Università di Sassari)

Discussione

Domenica 22 ottobre 2017

Cherasco, Palazzo Comunale – Centro Internazionale di Studi sugli Insediamenti Medievali

Ore 9,00

Approfondimenti geografici – III

  1. Francia: Bourgogne (Marion Foucher, Université de Bourgogne)
  2. Approvisionnement, transport et stockage: les modalités logistiques du marché de la pierre à bâtir dans les villes du sud-ouest de la France aux XIVe et XVe siècles (Cécile Sabathier, doctorante Université Paris 1 LaMOP)
  3. Le pietre dei grandi cantieri gotici di Palma di Maiorca (secc. XIV-XV) (Joan Domenge, Università di Barcellona)

Discussione

Ore 11,00

Tavola rotonda conclusiva

Partecipano: Enrico Basso, Gianluca Belli, Diego Lanzardo, Francesco Panero, Giuliano Pinto, Paolo Pirillo, Pinuccia Simbula

 

Comitato scientifico:

Enrico Basso, Philippe Bernardi, Francesco Panero, Giuliano Pinto

Segreteria del Convegno:

Enrico Basso (cell. 348.2694433; e-mail enrico.basso@unito.it)